L’Associazione per il Sostegno e l’Adozione dei Minori “I colori del Mondo” Onlus è lieta di annunciare che dal 4 al 9 marzo ospiterà Padre Gregory, frate gesuita noto per il suo fantastico lavoro per migliorare la condizione di bambini e ragazzi svantaggiati del Nepal, documentato anche da un bel articolo apparso sulla rivista Famiglia Cristiana.

In particolare, Padre Gregory terrà un incontro sabato 8 marzo, a partire dalle ore 17, presso la sede dell’Associazione “Famiglia Dovuta”, parrocchia di San Marcello in via Re David 202 a Bari, per parlare della situazione nepalese, di dialogo interreligioso e, soprattutto, della situazione dell'infanzia e dei numerosi progetti nei quali è coinvolto.

Durante l'incontro saranno anche proiettati e commentati video ed immagini fotografiche riguardanti il Nepal.

Padre Gregory è membro della comunità gesuita del New England di Boston. Egli per la prima volta visitò il Nepal e l'India nel 1979 lavorando, come novizio, insieme a Madre Teresa di Calcutta. Tornato da seminarista a Kathmandu nel 1982, come insegnante scolastico alla St Xavier’s School, ha trascorso lì 18 dei successivi 25 anni.

Come studioso di filosofia e teologia, ha ricevuto un dottorato in studi orientali presso la Oxford University, con specializzazione in Buddhismo Himalayano.

Attualmente insegna Studi Buddhisti alla Kathmandu University, ed insegna al Centro studi Buddhisti. In particolare dirige un corso intitolato "Incontrare il Buddhismo" che intende dare a studenti di teologia cristiani e futuri preti, familiarità con il Buddhismo.

Dal 2001 è anche Direttore del HRD Research Centre, un istituto gesuita che studia lingua, cultura, religione e storia del Nepal.

Tra le altre cose è anche direttore del programma di studi nepalesi del Boston College e coordina il Jesuit Volunteer in Nepal che ha volontari che operano in diversi programmi a carattere sociale.

Nel 2004, a seguito della morte di Padre Watrin, è diventato il preside residente della Jesuits’ Alumni Association (Godavari Alumni Association), con sede a Kathmandu. In questi ultimi quattro anni il suo lavoro si è particolarmente concentrato nel ricostruire la Social Action Volunteers (SAV), un ramo di questa organizzazione, che fondata da Padre Watrin nel 1985, era collassata dopo la sua morte.

Nel 2006, questa organizzazione ha avviato un nuovo importante progetto, The Learning Centre of Kathmandu (Centro Studi) che mira a migliorare il livello educativo di ragazzi svantaggiati, con particolare interesse verso i ragazzi, con poca o nessuna educazione scolastica, migrati dai villaggi spesso a causa della sanguinosa insorgenza maoista.

Padre Gregory è anche il referente della nostra Associazione per il progetto Preranalaya che mira a dare ricovero ed istruzione a circa 40 ragazze di etnia Tamang.

 

Joomla Templates by Joomla51.com